it
Automotive / News
Giu 3 - 2024
Tempo di lettura: 1'

Legends ride on: nuovo video lancio per Ducati

Continua la nostra collaborazione storica con Ducati, con il video lancio del Monster Senna.

L’eredità di un grande campione e il fascino senza tempo del Monster. Per il lancio del nuovo Ducati Monster Senna, abbiamo ideato e realizzato un video carico di energia e spirito racing, un tributo allo spirito indomabile, leggendario di Ayrton Senna e della naked più iconica.

Non il solito tributo nostalgico e solenne, ma una celebrazione intensa, in un’atmosfera esaltante e sensoriale, volta a restituire sensazioni di velocità, intensità e trionfo. Nel video, una sequenza dinamica di fotografie storiche e suoni vividi, con scritte che esaltano il carattere e le straordinarie prestazioni delle due icone, e un trattamento cromatico ad alto impatto e significato. Infatti, abbiamo scelto un allestimento completamente nero per conferire un senso di eleganza, ideale per una moto in edizione limitata, e per esaltarne i dettagli beauty. Inoltre, abbiamo inserito gradienti gialli, ispirati al colore dell’iconico casco del pilota brasiliano.

Un concept e un’identità visiva potente e distintiva, con una tagline – “Legends ride on” – che unisce in modo indissolubile il grande pilota e la sua passione per il Monster.

Education & Research
Giu 5 - 2024
Tempo di lettura: 4'

Mindset shift. Perchè cambiare è vincente.

Come si affrontano i momenti di grande trasformazione? In Blossom siamo partiti dalla formazione.

260605 SNAP INSIGHT 16.9

Si dice che per inventare la lampadina Thomas Alva Edison abbia fatto migliaia di esperimenti, usando centinaia di fibre vegetali, testando soluzioni per oltre 18 mesi. Per questo motivo, a Edison sono state attribuite frasi come:

Non ho fallito. Ho solo trovato 10.000 modi che non funzionano.

Vera o falsa che sia, questa citazione esercita un grande fascino in questi tempi di trasformazione tecnologica. Edison ha saputo innovare perché era capace di adottare ogni volta un nuovo approccio mentale.

Ma nella realtà, oggi, quanto è facile cambiare mindset davanti alle novità?

Chi non cambia idea, non cambia nulla

Una survey che abbiamo appena condotto in Blossom ha rivelato un dato estremamente interessante: dopo un anno di formazione continua sull’utilizzo dell’IA generativa il 42% dei partecipanti ha dichiarato di aver cambiato idea su questo tema.

Se è vero che la maggioranza è rimasta sulle sue posizioni, una quota rilevante di partecipanti ai corsi ha ammesso di essere passata da un approccio più scettico a uno più entusiasta.

Snap Insight ITA 1

Una forma di intelligenza

Il fatto che il cambiamento di mindset sia avvenuto in senso positivo o in negativo non è così rilevante. Ciò che è interessante è il fatto che la formazione, e dunque la conoscenza, siano state il principale fattore di trasformazione.

È la dimostrazione che la conoscenza permette di superare i pregiudizi; che il “sapere” resta il primo passo per farsi un’opinione, anche in questi frenetici tempi; e che conoscere aiuta a vedere limiti e potenzialità di un cambiamento, anche quando è ancora in corso.

Più condivisione, più consapevolezza

Insieme alla conoscenza, il confronto ha sicuramente avuto un ruolo fondamentale nella capacità di guardare alle novità con una nuova prospettiva.
La formazione all’interno di Blossom, infatti, si è svolta per buona parte sotto forma di Communities of Practice, ovvero di “spazi sicuri” in cui le persone possono imparare insieme, mettendo in pratica o approfondendo le nozioni teoriche acquisite in cambio di feedback costruttivi, tra pari o con professionisti.

Nella già citata survey, sottoposta a tutti i partecipanti alle Communities of Practice di Blossom, sono emersi commenti e considerazioni sui limiti, i rischi e le opportunità dell’IA che dimostrano una sempre maggiore consapevolezza e una capacità di stare al passo con le evoluzioni stesse dell’IA.

È sempre necessario un controllo dei risultati, perché l’errore è sempre possibile.

L’IA ha reso le operazioni routinarie più veloci e più semplici

Ho velocizzato processi lunghi, anche quando si tratta di processi creativi (come brainstorming)

A volte ho la tentazione di prendere per buono il risultato senza esercitare pensiero critico.

Si può FAREEEEE!

Il cambiamento, anche quello di mindset all’interno delle organizzazioni, è una trasformazione difficile ma possibile. Certo, serve che sia accompagnato e guidato.
E se è vero che la “lampadina” dell’IA è e resta ancora decisamente imperfetta, in Blossom abbiamo imparato che per avvicinarci sempre di più alla vera innovazione, intanto non dobbiamo mai smettere di testare e provare. In altre parole… Di essere irrequieti!

Utilities / News
Mag 16 - 2024
Tempo di lettura: 1'

Come rendere una convention coinvolgente: il nostro concept-evento per Illumia

Da Giacomo Poretti a Nicola Laurora: una plenaria con ospiti speciali ed esperienze immersive ispirate ai nuovi valori di brand.

Quella del 2024 è stata un’edizione speciale del Give&Go, l’incontro annuale di Illumia dedicato alla riflessione sui traguardi aziendali e al lancio dei nuovi obiettivi. Il momento per celebrare il milione di clienti raggiunto, rivelare i nuovi brand values e ispirare collaboratori e dipendenti ad affrontare il futuro con un’attitudine positiva. Per questo, abbiamo lavorato in sinergia con Illumia per creare un evento che potesse far sentire ognuno parte di questo cambiamento.

Velocità, coraggio, bellezza, fiducia, conoscenza, gratuità: abbiamo presentato i sei nuovi valori di Illumia come sei spinte per cambiare; sei strumenti utili per ogni dipendente per affrontare le sfide future col mindset giusto.

Sulla base di questi, abbiamo ideato e costruito diverse esperienze che hanno unito storia, sport e street art, con alcuni special guest: Francesco Seveso (allenatore di boxe e psicologo sportivo di un giovanissimo Charles Leclerc), lo storico medievalista Federico Canaccini, l’illustratore Nicola “Nico189” Laurora (che ha dipinto un murales, coinvolgendo direttamente i dipendenti nella sua realizzazione) e l’attore Giacomo Poretti, che ha chiuso la convention con un monologo e un’intervista.

Oltre al concept-evento, abbiamo anche realizzato tutti i materiali di comunicazione: contenuti audio, video, grafiche e gadget.

Siamo consulenti di comunicazione di Illumia da nove anni: siamo orgogliosi di accompagnare l’azienda anche nell’evoluzione in atto, e di aver contribuito a rendere questa plenaria così significativa un’esperienza memorabile, coinvolgente e innovativa.

Innovation / News
Mar 29 - 2024
Tempo di lettura: 1'

Blossom ai microfoni di Radio24

Il nostro Chief AI Officer, Mauro Arena, parla di innovazione nel podcast di Anna Marino “I lavori di domani”

Nell’universo in continua espansione dell’intelligenza artificiale, distinguersi non significa semplicemente cavalcare l’onda delle novità, ma contribuire attivamente a darle forma in un sistema interno in continua evoluzione, pronto ad essere condiviso con i Brand che collaborano con Blossom. Proprio in quest’ottica, il nostro Chief AI Officer Mauro Arena ha avuto l’onore di essere ospitato nel podcast di Radio24 “I Lavori di Domani” condotto dalla giornalista Anna Marino.

Mauro ha ripercorso il suo personale viaggio professionale, che lo ha visto evolvere da Digital Art Director a Creative Digital Strategist, fino a ricoprire le cariche di Creative Innovation Officer e, attualmente, di Chief AI Officer. Un percorso emblematico dell’importanza che Blossom attribuisce all’innovazione, dimostrando come la nostra agenzia non si accontenti di navigare le acque del cambiamento, ma assuma il ruolo di catalizzatore di trasformazione.

Ascolta l’intervista completa su Radio24 e scopri come Blossom si posiziona all’avanguardia dell’innovazione.

Entertainment / Tips
Mar 28 - 2024
Tempo di lettura: 4'

Come stare al passo con l’IA? Ecco le voci da seguire

Entra nel cuore dell’innovazione ascoltando le voci e le opinioni che stanno plasmando il nostro futuro. Scopri chi seguire e… Tieni il passo con le ultime novità!

Nel frenetico mondo dell’intelligenza artificiale, restare al passo è un elemento imprescindibile per la crescita professionale. Ma con la moltitudine di canali e fonti che esistono là fuori, scegliere le voci che valgono può diventare una ricerca impegnativa e far perdere molto tempo.

SNAP Thumb 16_9

Letture e ascolti: ecco la nostra lista

Per rispondere a questa esigenza di restare aggiornati, abbiamo rintracciato voci autorevoli provenienti da varie industrie, culture e discipline. Perché crediamo che sia cruciale diversificare le fonti per esplorare notizie e conoscenze sempre fresche.

Ecco, quindi, la nostra lista di persone e podcast che fareste bene a seguire se siete desiderosi – come noi – di esplorare le ultime innovazioni nel campo dell’intelligenza artificiale.

VISIONARI CAPACI DI INFLUENZARE IL FUTURO

Geoff Hinton: Il Padre del Deep Learning

Perché seguirlo? Il lavoro innovativo di Hinton sulle reti neurali e sull’IA ha aperto la strada per l’apprendimento automatico contemporaneo. Ex Google, Hinton rimane oggi al timone del futuro dell’AI.
Dove seguirlo? Su YouTube, sul suo feed su X/Twitter e attraverso le sue pubblicazioni su Google Scholar.

 

Andrej Karpathy: tra AI e società

Perché seguirlo? Precedentemente Direttore dell’IA in Tesla e membro del team fondatore di OpenAI, Karpathy ha uno sguardo unico sull’integrazione dell’IA nel tessuto della società e sulle sfide della tecnologia.
Dove seguirlo? Sul suo account X/Twitter, sul suo sito web e sul canale YouTube.

 

Fei-Fei Li: sostenitrice dell’AI Etica

Perché seguirla? Membro dell’Institute for Human-Centered AI di Stanford, Li mette forte enfasi sull’uso etico dell’IA, un’area sempre più critica nello sviluppo della tecnologia.
Dove seguirla? Su YouTube si possono trovare le sue interessanti interviste con considerazioni e approfondimenti sull’IA etica.

PODCAST E PODCASTER CHE MERITANO L’ASCOLTO

AI Chats di Jaeden Schafer

Perché ascoltarlo? Perchè questo podcast esplora il mondo di ChatGPT, le ultime notizie sull’IA e il suo impatto sulla nostra vita quotidiana con discussioni approfondite e interviste con i principali esperti del settore. Jaeden Schafer, riconosciuto a livello globale come uno dei migliori podcaster sull’IA, guida la conversazione di ogni episodio combinando rigore accademico e esperienza pratica.

Practical AI: The capacity for good

Perché ascoltarlo?Perché è un podcast che esplora il lato positivo dell’intelligenza artificiale. La serie parla dell’intersezione tra automazione AI, supporto clienti e customer experience e approfondisce storie vere di come l’IA abbia migliorato la vita delle persone.

The AI Breakdown di Nathaniel Whittermore

Perché ascoltarlo? Questo podcast è un’analisi giornaliera delle notizie su tutto ciò che riguarda l’intelligenza artificiale: dall’esplosione di creatività portata da strumenti come Midjourney, ChatGPT e AutoGPT alle potenziali trasformazioni nel lavoro e nelle industrie. Whittermore è un consulente indipendente di strategia e comunicazione, nonché un podcaster esperto.

Last Week in AI

Perché ascoltarlo? Perché è un appuntamento settimanale che riassume e discute gli sviluppi più interessanti nel campo dell’IA, nel deep learning, nella robotica e molto altro ancora!

Hard Fork – The New York Times

Perché ascoltarlo? Ogni settimana, i giornalisti Kevin Roose e Casey Newton esplorano e spiegano gli ultimi cambiamenti nel mondo – sempre in rapida evoluzione- della tecnologia.

ESPLORIAMO PER CRESCERE

Il mondo dell’IA pullula di innovazioni e di discussioni, e trovare dei punti di riferimento può essere molto utile. In questo campo in continua evoluzione, le voci più interessanti possono infatti aiutarci ad arricchire le nostre conoscenze, ma anche ispirarci e guidare le scelte utili per la nostra crescita. Che tu sia dirigente, imprenditore o studente non importa, in questo momento siamo tutti chiamati a misurarci con qualcosa di nuovo, che non conosciamo. Quindi, non ci resta che restare curiosi, informati e, soprattutto, non smettere mai di cercare!

Innovation / Insights
Feb 14 - 2024
Tempo di lettura: 3'

Blossom AI HUB. Che cosa intendiamo per evoluzione

Siamo nel bel mezzo di una rivoluzione digitale e stiamo per assistere a un cambiamento epocale: qualcosa che andrà oltre la tecnologia e che è pronto a diventare parte del nostro tessuto sociale e culturale.
Più o meno consapevolmente, ci stiamo sempre più allontanando dai metodi tradizionali e, mentre abbracciamo l’intelligenza artificiale, stiamo già vedendo i primi grandi cambiamenti nelle interazioni umane, nell’industria e nei sistemi di potere.

hero

IL LUOGO DEL CAMBIAMENTO

Il fatto è che, con la vita che procede a un ritmo sempre più veloce e con un panorama tecnologico in costante evoluzione, è facile sentirsi sopraffatti. Il bombardamento di novità digitali e il continuo afflusso di informazioni possono essere difficili da gestire, anche per i più esperti. Il nuovo Blossom AI Hub nasce per questo. Il nostro AI Hub non vuole essere un centro per l’avanzamento tecnologico, ma innanzitutto un luogo di promozione di una mentalità aperta al cambiamento, utile a comprendere il momento. Il nostro scopo è poter affiancare e preparare aziende e persone ad affrontare il futuro a testa alta. Perché questa è la nostra idea di evoluzione, un’attitudine condivisa che tende ad abbracciare il futuro.

UNA COMUNITÀ VIBRANTE

La condivisione è un elemento fondamentale di questa attitudine al cambiamento. Ecco perché abbiamo scelto di dare vita a un Hub, perché il nostro scopo è quello di creare una comunità ampia, capace di comprendere dipendenti e imprenditori, esperti e appassionati, sempre spinti dalla voglia di cercare nuove soluzioni, imparare e scambiarsi idee, per ridefinire i confini dell’innovazione.

UN INVESTIMENTO NEL DOMANI

Al centro di tutto restano ovviamente le persone. Senza persone non c’è innovazione e tantomeno evoluzione. Per questo un elemento fondamentale è l’apprendimento continuo: nell’ultimo anno in Blossom abbiamo investito significativamente nella formazione interna, completando oltre 960 ore di formazione sull’IA in meno di quattro mesi, che hanno coinvolto tutti i nostri collaboratori.
Una missione che va oltre l’Intelligenza Artificiale, perché di fatto la formazione continua stimola le persone e aiuta a creare un ambiente sempre pronto ad cogliere le trasformazioni in atto nel tentativo di comprenderle al meglio.

VERSO IL FUTURO

Integrando l’IA nel nostro lavoro e investendo nella formazione, abbiamo acquisito consapevolezza strategica dei suoi migliori utilizzi, limitazioni e possibilità. Con il lancio del nostro AI Hub, ora siamo pronti a offrire un’ampia gamma di servizi per accompagnare i clienti nel loro percorso di conoscenza profonda e consapevole dell’IA nel loro lavoro.
Questo perché per noi il cambiamento non è un concetto astratto, ma il frutto concreto di una serie di scelte e azioni che possono essere apprese e applicate ovunque.
L’AI Hub è stato creato con l’obiettivo di condividere la nostra visione e le nostre ultime scoperte. Perché per noi, l’evoluzione è innanzitutto un mindset condiviso, un approccio positivo al cambiamento.

Case Studies

Snap
Chiudi
loader_black loader_white